ASSOCIAZIONE LIBERI COSTRUTTORI DEL DOMANI..... per edificare un'altra Italia

Incontro con le idee!

Costruttori del domani è un movimento costituito perché, nonostante distratti dagli innumerevoli problemi della quotidianità, un giorno ci siamo fermati....., per riflettere. Per analizzare un sistema che gradualmente, senza che ce ne stiamo accorgendo, ci sta portando fuori strada, anzi dove la strada non c’è più, c’è solo la caduta, nel vuoto! Allora improvvisamente la ragione ha diradato la nebbia della mala informazione, dei messaggi subliminali a favore di governo e unione europea e finalmente abbiamo visto la realtà. Una situazione di completo distacco tra pubbliche istituzioni e cittadini. Governo centrale, regioni, comuni sono lontanissimi dalle reali esigenze e istanze delle persone, non le ascoltano, non le ritengono importanti né tanto meno centrali. I cittadini contano solo perchè in grado di pagare, pagare, pagare ogni imposta inventata senza alcuna protesta o moto di dissenso. Gli Italiani sono i più grandi pagatori al mondo!!! Anche per l’imposta più iniqua si mettono in coda giorni prima della scadenza e litigano fra di loro per versare anche in anticipo. Per la tassa più infame l’IMU, che ha fatto perdere metà del valore delle abitazioni, in alcuni casi l’intero valore, che ha causato la chiusura di oltre la metà delle imprese edilizie, scatenando una escalation della disoccupazione, nessun commento! Hanno dato senza fiatare 30 miliardi di euro, confluitii poi nel fondo salva stati, nelle banche e nelle pensioni agli immigrati che non avevano mai pagato un euro di contributo. Grandi pagatori quindi! No, per lo stato il popolo italiano è quello a più alto tasso di evasione al mondo! Nonostante paghino oltre 800 miliardi l’anno in tasse, imposte e balzelli di ogni tipo. Ma perché questa infamante accusa di evasione fiscale?
Semplice, per poter incolpare qualcuno, il popolo italiano, della crisi senza precedenti che ci sta riguardando. Se c’è disoccupazione, le aziende chiudono, la sanità è allo sbando, le città vanno sott’acqua per un temporale, le strade sono piene di crateri, i servizi al cittadino sono inefficienti, la responsabilità non è di governanti,presenti e passati inadeguati e incompetenti, ma degli Italiani che non pagano le tasse! E poi per poterci sottomettere, umiliare, controllare, spolpare con la loro personalissima, invasiva, poliziesca lotta all’evasione!
Il normale tasso di evasione che c’è, dovuto ad una pressione fiscale all’80 %, non svantaggia lo stato che incassa sempre gli 800 miliardi, ma i cittadini che devono pagare maggiori imposte per compensare il mancato gettito dovuto a quelli che non versano. Però lo stato quando recupera con la sua “caccia agli evasori” non restituisce niente ai cittadini ma si tiene tutto. Come utilizza gli 800 miliardi incassati, oltre alle pensioni, stipendi, servizi pubblici ci sono gli sprechi, le malversazioni, le ruberie che nel totale assommano a 200 miliardi. Noi non possiamo conoscere in nessun modo come vengono impiegati i nostri soldi. Mentre lo stato ha speso miliardi per impiantare un grande fratello fiscale che entro pochi mesi sarà in grado di controllare anche nostri acquisti di pochi spiccioli!
Potremmo stare qui giorni a descrivere tutto quello che non funziona o che è spudoratamente mal realizzato nel nostro Paese. Ma se riflettiamo su queste poche righe andiamo verso la conclusione che questo sistema di gestione dello stato non ha niente a che fare con noi cittadini, con le nostre vite , con i nostri valori. Siamo lontanissimi da quella gente che pretende di comandarci, di imporre i loro modelli di pensiero, di condizionarci. Hanno incominciato quasi 20 anni fa con l’adozione dell’euro, responsabile di tutti i nostri guai, ce l’hanno imposto, mentre in altri paesi i cittadini sovrani sono stati interpellati tramite referendum. Ci hanno detto poi che l’accoglienza, il mantenimento, l’elargizione di pensioni agli immigrati, ai clandestini e ai falsi profughi viene prima anche di NOI ITALIANI. Accettiamo tutto, tutto ci sta bene, siamo in una pericolosissima anestesia che rischia di essere senza ritorno!
DOBBIAMO TUTTI, PER UN MOMENTO FERMARCI, RIFLETTERE E DECIDERE DI RIPRENDERCI IL NOSTRO PAESE , IN QUESTO MOMENTO OCCUPATO ABUSIVAMENTE! DEMOCRATICAMENTE CON IL VOTO!
STIAMO INVECE SPRECANDO QUEST’ULTIMA IMPORTANTISSIMA RISORSA!

 

 

invito mail

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
termini e condizioni.
  • Nessun commento trovato

Visitatori

Oggi102
Ieri163
Questa settimana1122
Questo mese4417
Totale92532
Domenica, 21 Luglio 2019 15:13

liberi-costruttori-del-domani-200

logo con foto 540x309

ASSOCIAZIONE LIBERI COSTRUTTORI DEL DOMANI
Sede: Ancona
quousquetandem@tiscali.it

Presidente: Carlo Negri  Visualizza curriculum