ASSOCIAZIONE LIBERI COSTRUTTORI DEL DOMANI..... per edificare un'altra Italia

Avanti con le riforme? Certo, Presidente del consiglio eletto! Non nominato come l'attuale!

La conferenza stampa Renzi- Merkel, è stata infarcita di luoghi comuni, banalità, ovvietà, mangime per allocchi, introdotti come sempre a piene mani dal premier italiano. Poi il solito mantra “avanti con le riforme!” A quali riforme alludessero lo sappiamo bene, quelle che sottraggono sempre più spazio al ruolo di cittadino! Infatti, per una delle loro tanto auspicate riforme, non siamo più chiamati ad eleggere i consiglieri ed il presidente delle province, ancora vive e dissipatrici dei nostri denari, nonostante le promesse di eliminarle. Oggi infatti votano per la Provincia solo sindaci e consiglieri comunali. La grandemente desiderata e sbandierata riforma del Senato, lo prevede nominato dai e fra i consiglieri regionali. Non parliamo poi della Camera dei deputati, con l’ultima nefandezza dei capilista bloccati al fine di permettere ai proprietari dei partiti di sistemare amici fedeli, possibilmente mediocri, autisti, segretari , podologi di fiducia, igienisti dentali, servi sciocchi, che diventeranno la nuova classe dirigente del Paese, spinto così verso la distruzione totale. Queste sono le riforme che devono andare avanti!!! Questa gente ritiene di essere di fronte ad un branco di stolti che si abbevera alle loro fandonie! E’ lontana anni luce dalla strada maestra da percorrere. Un strada che va nella direzione della centralità del cittadino. Ogni riforma degna di questo nome deve avere come obiettivo  il primato della persona. Dando enormi spazi alle potenzialità di scelta dei cittadini elettori. Devono poter selezionare a tutti i livelli i propri rappresentanti con le preferenze. Nessuno dovrebbe poi poter assumere l’incarico di Presidente del consiglio se non è scelto dagli Italiani e non fa parte del Parlamento, naturalmente escludendo anche i senatori a vita nominati. Così per le Regioni e i Comuni , non si dovrebbe poter entrare in Giunta se non si è stati eletti prima consiglieri. Queste non sono chiacchiere da governanti piazzisti ma rispetto del cittadino! Solo dando sempre più spazio al potere decisionale degli Italiani sottraendolo, nello stesso tempo, ai partiti si potrà costruire un nuovo modello di stato. Invece siamo arrivati al punto che un signor nessuno, di fama usurpata, nel 2011 è stato prima nominato senatore a vita e poi Premier, con dispregio totale del popolo sovrano. Non parliamo poi dell’attuale, nominato Presidente del consiglio dei ministri, senza neanche essere stato eletto in Parlamento! Dimenticavo ha vinto le primarie del suo partito. Chissà se sono state organizzate come quelle in Liguria?

IMG 3790

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
termini e condizioni.
  • Nessun commento trovato

Visitatori

Oggi249
Ieri328
Questa settimana1440
Questo mese4634
Totale98828
Venerdì, 23 Agosto 2019 21:37

liberi-costruttori-del-domani-200

logo con foto 540x309

ASSOCIAZIONE LIBERI COSTRUTTORI DEL DOMANI
Sede: Ancona
quousquetandem@tiscali.it

Presidente: Carlo Negri  Visualizza curriculum